Vendita auto a Vicenza nuove ed usate -  Noleggio auto e veicoli commerciali - Autofficina

  • Parla con noi:  +39 0444 492002 - info@autocozza.it - Facebook
  • Home
  • /News
  • /FCA a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto

FCA a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto

FCA, FCA Bank e Leasys esprimono concretamente solidarietà e sono vicine alle comunità colpite dal terremoto che ha interessato le regioni dell’Italia centrale.
Per sostenere le popolazioni che sono state duramente colpite dal sisma, FCA aderisce a una raccolta fondi attraverso la Croce Rossa Italiana, che è in prima linea nelle operazioni di assistenza e soccorso. Il Gruppo si impegna a integrare la somma di denaro raccolta dai dipendenti che vorranno contribuire a questa iniziativa umanitaria.
Inoltre il Gruppo mette a disposizione degli enti preposti alle operazioni di supporto una flotta di veicoli che agiranno nei territori colpiti. Si tratta di vetture e veicoli commerciali in grado di rispondere alle diverse esigenze logistiche e operative.
Tra le numerose iniziative, la sospensione del pagamento delle rate e dei canoni per tutti i contratti di finanziamento, leasing e noleggio sottoscritti dagli abitanti dei territori interessati dal sisma. Inoltre FCA e FCA Bank mettono a disposizione un programma di solidarietà per coloro che nelle zone interessate hanno visto la propria vettura danneggiata o distrutta, offrendo, per l’acquisto di una vettura nuova del Gruppo, una struttura finanziaria a zero anticipo e zero interessi per 5 anni, in aggiunta a tutte le azioni promozionali già in essere.
Infine Mopar, il brand di riferimento per i servizi, il Customer care, i ricambi originali e gli accessori per i marchi di FCA, offre ai residenti delle zone colpite un contributo sui ricambi utilizzati negli interventi di ripristino delle vetture danneggiate dal sisma, fino ad un importo pari a 1.500 euro. Queste iniziative confermano l’impegno dell’azienda, a garanzia di supporto umanitario, tecnico ed economico, alle popolazioni in difficoltà. Telefonando ai consueti numeri verdi del Gruppo sarà possibile contattare il call center per avere ulteriori informazioni.